“Addio”, lutto improvviso per Simona Ventura: le parole che fanno commuovere

Sono tante le celebrità che sono rimaste sconvolte da questa perdita improvvisa, tra queste anche Simona Ventura: le parole commoventi 

Una vera e propria leggenda, così lo ricordano i tantissimi fan nel giorno della sua scomparsa. Sconvolti i numerosi colleghi del mondo dello spettacolo, a ricordarlo è stata anche Simona Ventura, che tramite una storia condivisa sul proprio profilo Instagram ha espresso tutto il suo dolore, dedicandogli delle parole davvero commoventi.

Simona Ventura lutto improvviso
Simona Ventura distrutta dalla sua scomparsa: si Instagram il commovente – talkmagazine.it (fonte foto ANSA)

Per molti è stata una vera e propria icona, sono in molti, infatti, coloro i quali hanno deciso di rendergli omaggio, in migliaia sui social hanno deciso di ricordarlo con un messaggio o un pensiero. Il vuoto che lascia è indubbiamente incolmabile, non soltanto per i suoi familiari ma anche per la comunità che aveva costruito attorno alla sua attività.

Il ricordo di Simona Ventura: il lutto inaspettato

Alla fine ad avere la meglio è stata la malattia, la notizia della morte di Carlo Tessari è arrivata come un fulmine a ciel sereno. I più lo conosceranno con il suo nome d’arte ovvero Madame Sisì, il 63enne tra questi anche quello di Simona Ventura, anche lei rimasta profondamente scossa da questa perdita improvvisa: “Addio, inimitabile”, ha scritto. E non solo, perché alle parole in sovrimpressione ha allegato una foto d’annata che li ritrae insieme. La colonna sonora scelta dalla conduttrice per il post è il brano La foule di Édith Piaf.

Simona venturi lutto
Madame Sisì è stata la prima drag queen a celebrare un matrimonio in Italia con rito civile – talkmagazine.it (Fonte foto ANSA)

L’imprenditore gestiva l’Art Club di Desenzano del Garda e, tra le altre cose, nel 2014 era stato la prima drag queen a celebrare un matrimonio in Italia con rito civile al comune di Lonato. Di lui il sindaco dell’epoca Mario Biocchi aveva detto: “Tessari è un altruista, che fa il proprio lavoro e che in più occasioni ha aiutato anche giovani in difficoltà”, queste le parole riportate da Il Giorno. Carlo è morto a causa di un tumore che lo affliggeva già da diverso tempo, negli ultimi due mesi, infatti, le sue condizioni erano sensibilmente peggiorate. Nel frattempo è arrivato anche il post di cordoglio del personale del suo locale: “La tua famiglia Art Club si stringe per questa perdita”. Il funerale si è tenuto giovedì 14 marzo nella Chiesa di Santo Stefano di Brognoligo, in provincia di Verona.

Impostazioni privacy