Conto corrente, non uno ma tre modi per farti sparire tutti i soldi: controlla i tuoi ultimi movimenti

Prestate sempre la massima attenzione al conto corrente perché in questo modo rubano i nostri soldi. Meglio saperlo prima.

Tante sono le trappole messe in campo dai malintenzionati per svuotare i conto correnti dei malcapitati di turno. Ecco i trucchi che, forse, non vi aspettate e che è bene conoscere per evitare di incappare in spiacevoli situazioni.

I trucchi dei ladri per svuotare il conto corrente
Conto corrente, attenti alle trappole: così vi rubano il denaro – talkmagazine.it

I soldi non possono garantire la felicità, ma di certo aiutano. A partire dal cibo fino ad arrivare alle bollette, passando per il caffè al bar la mattina, sono tante le volte in cui mettiamo mano al portafoglio.

Data la sua importanza, pertanto, è bene non abbassare mai la guardia. Questo perché i soldi, purtroppo, finiscono spesso nel mirino di alcuni malintenzionati che sembrano disposti a tutto pur di entrarne in possesso.

Conto corrente, attenzione, in questo modo vi rubano i soldi: le trappole che non ti aspetti

Tante sono le trappole in cui si rischia di cadere e grazie alle quali i truffatori riescono a svuotare i nostri conti correnti. È importante quindi conoscere quali siano queste strategie, in modo tale da cercare di evitare di cascarci. Entrando nei dettagli, i trucchi più utilizzati per svuotare i conti correnti sono i seguenti:

I trucchi dei ladri per svuotare il conto corrente
Conto corrente, attenti alle trappole: così vi rubano il denaro talkmagazine.it
  • Phishing. I truffatori inviano dei messaggi tramite e-mail o sms attraverso cui tentano di estorcere del denaro. Si tratta di finte comunicazioni che spesso sembrano essere inviate davvero da istituti di credito ed enti ufficiali. Tra i messaggi più comuni si annovera il presunto blocco dell’account nel caso in cui non si forniscano alcuni dati sensibili. Peccato che nella realtà dei fatti non sia affatto così. Si tratta bensì di falsi messaggi, con tanto di link, volti ad ottenere le credenziali del destinatario della comunicazione. In questo modo, una volta in possesso dei dati in questione, i truffatori possono agire indisturbati e rubare i soldi sul conto del malcapitato.
  • Clonazione del bancomat o della carta di credito. È il metodo più diffuso e conosciuto. In pratica i truffatori riescono a clonare le carte di pagamento attraverso la tecnica dello skimming. Ovvero inseriscono negli sportelli per il prelievo uno skimmer, cioè un dispositivo in grado di leggere la banda magnetica delle carte e clonare i dati.
  • Hackeraggio.  La clonazione della carta può essere effettuata anche tramite hackeraggio. Questo avviene quando, ad esempio, si effettuano degli acquisti su un sito con sistemi di pagamento non sicuri. Il consiglio è quello di effettuare i pagamenti solo attraverso siti affidabili.
Impostazioni privacy