Perché Pierpaolo Spollon non parla mai in pubblico dei suoi figli: “Mi hanno offerto tanti soldi”

Amatissimo attore di DOC, Pierpaolo Spollon è papà di due figli ma non ne ha mai parlato: ecco qual è il reale motivo dietro a questo silenzio

Classe 1989, Pierpaolo Spollon è un attore molto amato in Italia. In particolar modo si è fatto conoscere per il suo ruolo di Riccardo Bonvegna in Doc – Nelle tue mani, sebbene abbia già interpretato molti ruoli in diverse serie tv per Rai e non solo. Di recente, ha rivelato di essere padre di due bambini, dei quali non ha mai parlato per un motivo ben preciso.

Perché Pierpaolo Spollon non parla dei figli
Perché Pierpaolo Spollon non parla dei suoi figli: c’entrano dei soldi Ansa foto – talkmagazine.it

A rivelare della sua paternità è stato lui stesso nel corso di un’intervista rilasciata a Repubblica nell’agosto del 2023. Questa ha anticipato il suo spettacolo teatrale dal titolo “Quel che provo dir non so“, rivelando anche che uno dei due bambini si chiama Orlando. Oltre a questi dettagli, però, non si sa nient’altro: ecco qual è il reale motivo.

Pierpaolo Spollon e i suoi figli: la sua confessione

Dal momento in cui ha rivelato di avere due figli, Pierpaolo Spollon ha ricevuto molte domande in merito, soprattutto relativamente alla sua volontà di dirlo solo a questo punto della sua vita e della sua carriera. Ne ha parlato anche con La Stampa al quale ha rivelato che dietro questa volontà di “nascondere” i suoi figli si cela, in realtà, un desiderio di tutela e di protezione.

Perché Pierpaolo Spollon non parla dei suoi figli
Perché Pierpaolo Spollon non parla dei suoi figli: ecco la verità Ansa foto – talkmagazine.it

Mi hanno offerto davvero tanti soldi per parlare dei miei figli, legandoli a dei brand, e credimi, in questo momento in cui non esistono più guadagni facili, mi mangio le mani se penso che non li ho accettati” ha detto, senza mezzi termini. Pochi secondi dopo, però, ha aggiunto che spera che in un futuro i suoi figli sappiano e capiscano che eventuali rinunce, dovute a questi soldi non accettati, siano legate all’importanza della sfera personale  e privata, che tale deve rimanere.

L’attore ha poi rivelato che a Padova tutti sapevano di questa sua scelta e hanno deciso di rispettare la sua discrezione, aveva, infatti, paura di dare i figli in pasto alla stampa, si è trattato, dunque, di un modo per proteggerli. “Poi, se un giorno vorranno farsi fotografare, stare sui social, decideranno loro“, ha detto in aggiunta. Chissà se, da grandi, desidereranno seguire le orme paterne!

Impostazioni privacy