Come far abbassare la pressione alta senza ricorrere ai farmaci: così ti salvi la vita

In caso di predisposizione alla pressione alta occorre mettere in atto alcuni accorgimenti per tenere i valori nei limiti. 

Quando il problema della pressione alta non è ancora diventato una patologia da curare con i farmaci per evitare complicazioni di salute, è possibile mantenere i valori della pressione sanguigna sotto controllo in modo naturale.

Pressione alta come abbassarla
I metodi per ridurre la pressione alta (Talkmagazine.it)

L’ipertensione si verifica quando c’è un’elevata pressione del sangue nelle arterie a causa della quantità di sangue pompata dal cuore e della resistenza delle arterie al flusso del sangue. Non si tratta di una vera e propria malattia ma di una condizione con alto fattore di rischio di insorgenza di serie patologie come l’infarto miocardico, l’ictus cerebrale, l’angina pectoris.

Di conseguenza è fondamentale prevenire i possibili danni. Se la pressione massima è troppo alta si deve ricorrere a farmaci soprattutto persiste a lungo. Quando, invece, i limiti non sono ancora stati superati si deve prevenire un peggioramento della situazione adottando cambiamenti nello stile di vita.

I dieci cambiamenti necessari per contrastare l’ipertensione

Per controllare la pressione ci sono dieci cambiamenti da affrontare. Iniziamo dalla perdita del peso in eccesso. Quando il peso è elevato, infatti, la pressione sanguigna si alza. Inoltre si possono verificare problemi come disturbi respiratori notturni che comportano un ulteriore aumento della pressione. Il secondo consiglio è fare regolare attività fisica. L’esercizio costante evita che la pressione aumenti, parliamo di circa 30 minuti al giorno di attività moderata.

Dieci modi per ridurre la pressione
Dieci modi per ridurre la pressione (Talkmagazine.it)

Parallelamente occorre seguire una dieta sana ed equilibrata con cereali, frutta, verdura, latticini a basso contenuto di grassi e con poco colesterolo. Bisogna anche ridurre il consumo di sale al di sotto dei 5/6 grammi al giorno. Leggere le etichette dei prodotti è fondamentale così come non consumare alimenti processati, evitare le spezie per aggiungere sapore al cibo, scegliere prodotti a basso contenuto di sodio.

Per controllare la pressione occorre anche smettere di fumare e ridurre il consumo di alcool. Bisogna pure dormire bene durante la notte con un sonno di qualità. Ecco perché si consiglia di mantenere la routine quotidiana anche nei weekend, creare uno spazio riposante, preparare tisane rilassanti o fare un bagno caldo prima di andare a lette ed evitare schermi nella mezz’ora precedente al sonno. Lo stress è un’altra fonte di ipertensione e va, dunque, ridotto al minimo. Infine ricordiamo l’importanza di monitorare frequentemente la pressione sanguigna e di circondarsi di persone positive che rendano la vita più piacevole e serena allontanando le relazioni tossiche.

Impostazioni privacy